26 ottobre 2010

Quali case cosmetiche testano sugli animali?

------AGGIORNAMENTO------

Dall'11 Marzo 2013 sono stati banditi in tutta Europa i test di prodotti cosmetici sugli animali.
Per completezza lascerò il vecchio post sotto questo avviso, ma sappiate che le case hanno dovuto adeguarsi alla normativa e quindi ciò che troverete qua sarà relativo al loro "passato". 
Inoltre, vi lascio questo LINK in cui potete trovare varie informazioni su ciò che cambia e cosa no dal 11 Marzo. 
-----------------------------------------------------------------------

Ho fatto una ricerca a proposito di quali case cosmetiche testano i loro prodotti sugli animali e quali no.
 I risultati sono questi:
  • Testano sugli animali:
    • Linea Esselunga (supermercati Esselunga) 
    • Chanel 
    • Christian Dior  
    • Lancome 
    • Garnier 
    • Givenchy 
    • Helena Rubenstein 
    • Yves Saint Laurent 
    • L'Oréal (Biotherm, Cacharel, Garnier, Giorgio Armani, Helena Rubinstein, Lancôme, Matrix Essentials, Maybelline, Ralph Lauren Fragrances, Redken, Soft Sheen, Vichy) 
    • Max Factor (Procter & Gamble) 
    • Mead 
    • Pantene (Procter & Gamble)

  • NON testano sugli animali: 
    • Bottega Verde 
    • Avon Cosmetics 
    • Argital 
    • Cibe (Mondo Naturale, Fiori&Futta-Antico Marsiglia, Antica Provenza Ligure) 
    • Clinique
    • Clarins 
    • Coop 
    • D'aymons Naturalerbe 
    • Derbe (Regenè, Speziali Fiorentini, Seres) 
    • Dr Taffi 
    • Evan Bartholomew 
    • Fitocose 
    • Flora-Primavera 
    • Hawai (Hawai, Oris, Anthyllis) 
    • Helan 
    • Indica (vegano) 
    • I Serafini 
    • L'amande/Gavarry 
    • L'Erbolario 
    • Linea Progetto Gaia 
    • Logona 
    • Lush€ 
    • Montagne Jeunesse 
    • Officina Naturae 
    • Pedrini (Lepo Line) 
    • Rebis 
    • Remedia 
    • SAN.ECO.VIT (Bjobj) vegano 
    • Saponificio Gianasso (Floralia, I Provenzali) 
    • Tea Natura 
    • W.S. Badger (distribuito da Blue Moon Trade)
    • Barry M Cosmetics 
    • Afterglow Cosmetics 
    • Benefit 
    • The Body Bakery 
    • Clarins of Paris 
    • e.l.f. 
    • Estée Lauder 
    • Gosh Cosmetics 
    • L'Occitane 
    • LUSH Cosmetics 
    • M.A.C. Cosmetics 
    • NYX
    • OPI Products 
    • Pure luxe 
    • Revlon 
    • Too faced 
    • Urban Decay 
    • Victoria's Secret 
    • Yes to Carrots 
    • Yves Rocher 
    • Essence 
    • Kiko 
Ora non abbiamo più scuse..molti dei prodotti da drugstore non sono cruelty free, ma abbiamo tantissime valide alternative (quando è possibile optare per altro)! 
Fate anche voi la vostra parte!
fonti delle informazioni:
http://federicafrezza.mondoforum.com//topic105.html
http://demo.lav.nethouse.it/index.php?id=716

Grazie ai vostri commenti, metto in evidenza questo documento pdf in cui sono evidenziati brand che non testano sugli animali:


Inoltre, per informazioni più aggiornate, visitate il sito "Go Cruelty Free" a questo indirizzo http://www.gocrueltyfree.org/companies.php, dove trovere le case che non testano. (Se sono presenti nella lista marche che ho inserito nella lista delle testatrici, avvisatemi come al solito qua sotto e provvederò alla correzione ;) )

Sottolineo che la lista viene corretta e aggiornata col passare del tempo. Se avete informazioni, da fonti attendibili, comunicatemelo nei commenti e provvederò ad aggiornare la lista :)

44 commenti:

  1. Anke essence nn testa sugli animaliiii :)

    RispondiElimina
  2. Grazie del suggerimento Stefy! Ho aggiornato! nella lista originaria non c'era! ho aggiunto anche kiko, ho trovato l'informazione nel loro sito ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche Pascal non testa sugli animali!

      Elimina
  3. a me risultava che benefit testasse. Sicure che non e' cosi'?

    RispondiElimina
  4. Dipende da quanto ci vogliamo fidare delle diciture trovate in internet...
    Ora ho trovato questo: Also according to the BeneFit FAQ available at http://www.benefitcosmetics.com/gp/node/n/238066011?ie=UTF8&bcBrand=core
    “Q: Does Benefit Cosmetics test on animals?”
    “A: NO… Benefit does not do animal testing on our finished products.”
    “Q: Does Benefit use ingredients tested on animals?”
    “A: It is impossible to use only ingredients which have never been tested on animals at some point in the past. In confirmity with European rules, tests on ingredients are not done on animals when other methods exist to ensure the safety of those ingredients.”
    Ma non riesco a trovare la FAQ nel loro sito o qualcosa del genere quindi...

    RispondiElimina
  5. le leggi europee vietano di testare il prodotto finito sugli animali. Allo stesso tempo l'anno scorso era entrata in vigore una legge che imponeva che fossero nuovamente testate tutte le materie prime. Insomma, nessuno testa il prodotto finito, ma tutti utilizzano materie prime testate

    RispondiElimina
  6. Ah mi sono accorta che te ne manca una importantissima. La NIVEA! =)
    E' poco che cerco prodotti non testati e scoprire che il marchio Nivea e' uno dei marchi sicuri mi ha reso molto felice!

    RispondiElimina
  7. per la nivea ho trovato solo dati incerti...sei sicura che sia cruelty free?

    RispondiElimina
  8. Avrei giurato fosse addirittura sulla lista PETA...mmmmh...

    RispondiElimina
  9. che delusione leggere la prima lista! ma come bottega verde? :( già ha qualche inci "brutto" aggiungiamoci questo.. e pensare che molti fanno tante pubblicità pro-natura e cose naturali..
    Per fortuna ho scoperto Kiko che ha anche tante cose buone, continuerò a comprare lì.. bel posto comunque, grazie ;)

    RispondiElimina
  10. consiglio a tutte la visione di questo video aggiornato redatto da Barbara di Saicosatispalmi, in collaborazione con Fabrizio Zago, autore del biodizionario:
    http://www.youtube.com/watch?v=py8Z1EDgQfI&feature=player_embedded#!

    Aggiungerei che la cosa migliore è fidarsi delle certificazioni sui test sugli animali in vigore attualmente ovvero la LAV-ICEA, la VEGAN OK, e la BHID (tedesca) piuttosto che cercare liste in internet, che nonostante la buona volontà delle redattrici, hanno il limite di non riuscire ad essere omnicomprensive e aggiornate...

    RispondiElimina
  11. As far as I know Avon does not test on animals.

    RispondiElimina
  12. Mmm nel sito della LAV la YVES ROCHER la mette cm cruelty-free...... http://demo.lav.nethouse.it/index.php?id=716

    RispondiElimina
  13. Grazie dell'update, ho aggiornato la lista ;)

    RispondiElimina
  14. ..Chanel stando a quanto dichiarano sul sito ufficiale non eseguono test ne su materie prime nè su prodotti finiti.
    ..Io, fidandomi, l'ho messa fra i no testing nel mio blog..

    RispondiElimina
  15. Avon non testa assolutamente sugli animali

    RispondiElimina
  16. avon non testa ma usa prodotti testati. Ho avuto una discussione con la mia presentatrice, mandato e mail direttamente all'avon per avere chiarimenti in merito. Aspetto ancora risposta.

    RispondiElimina
  17. mi fà piacere per Nivea..che da sempre uso!!!

    RispondiElimina
  18. Ciao, per un problema allergico devo usare assolutamente cosmetici comprati in farmacia in quanto sono antiallergici. Sapreste darmi un consiglio su una casa che non testa sugli animali ? Grazie mille :)

    RispondiElimina
  19. Ragazze sapete darmi info sulla DOVE e LUX?

    RispondiElimina
  20. scusa ma che ESSELUNGA testi su animali e COOP no mi pare una distinzione più politica che vera... come al solito.

    RispondiElimina
  21. grazie per questa lista hai fatto proprio bene la condivido sulla mia pagina di make up piuttosto anche tecna non testa su animali grazie ancora e complimenti per il blog

    RispondiElimina
  22. E la cosa più brutta è che tutte le marche che testano prodotti sugli animali sono le più famose e le più acquistate :'(

    RispondiElimina
  23. Buongiorno,
    Siamo lieti dell’interesse che Lei ha nei confronti degli animali. I nostri laboratori Clarins, che hanno lo stesso rispetto e lo stesso pensiero per la loro protezione, sono impegnati da parecchio tempo in questa direzione.
    Così i prodotti Clarins non vengono mai testati su animali. I controlli di innocuità dei
    nostri prodotti sono realizzati su culture di cellule, secondo i metodi in vitro detti sostitutivi, convalidati da esperti. Oltre a questi metodi in vitro, l’innocuità dei prodotti viene assicurata dalla perfetta conoscenza delle materie prime utilizzate e, naturalmente, da tests di utilizzo realizzati su utilizzatrici volontarie.
    Nel 1987, Clarins è la prima azienda francese a vietare i test sugli animali. E poiché le piante sono una fonte di risorse e di ricchezze infinite, Clarins ha vietato anche, dal 1991, l'utilizzo di estratti di cellule di origine animale.
    Se desidera avere maggiori informazioni a questo proposito, può visitare il nostro sito
    Internet www.clarins.it che entra nel dettaglio circa le “missioni” di Clarins nella sezione "WHY CLARINS" http://www.clarins.it/on/demandware.store/Sites-clrit-Site/it_IT/Clarins-WhyClarins?cid=why_clarins-research_development-the_laboratory

    Grazie
    Clarins Italia SpA

    RispondiElimina
  24. Io non mi fiderei un granchè dei siti ufficiali..

    RispondiElimina
  25. clinique non testa in teoria!

    RispondiElimina
  26. Avon è nella lista PETA delle aziende che testano sugli animali come si può leggere in PETA COMPANIES THAT DO TEST ON ANIMALS: http://www.peta.org/living/beauty-and-personal-care/companies/search.aspx?Testing=1&Range=1.

    Clarins è controversa in quanto non testa i prodotti finiti ed è impegnata da molti anni a eliminare i test animali per i prodotti finiti, cosa che ormai fanno quasi tutti per legge in Europa, ma, probabilmente compra gli ingrdienti per i propri cosmetici da fornitori che testano.
    Quindi...
    Marilisa

    RispondiElimina
  27. io lavoro x YVES ROCHER e posso assicurarvi che nn testa sugli animali!

    RispondiElimina
  28. Ciao a tutte,
    Estée Lauder è uscita dalla lista PETA delle aziende che non testano sugli animali, infatti, EL ha modificato il testo della propria politica sui test animali, aggiungendovi che la EL testa i propri prodotti sugli animali quando richiesto dalla legge, e questo lo si può leggere sul loro sito www.esteelauder.com. La modifica della politica aziendale sui test animali è dovuta alla commercializzazione dei prodotti EL sul mercato cinese e la Cina richiede ancora gli odiosi test sugli animali, quindi EL per mere ragioni di profitto ha deciso di abbandonare il suo impegno ad abbandonare i test animali.
    Inoltre, anche le compagnie cosmetiche che fanno parte del gruppo Estée Lauder, MAC, CLINIQUE, BOBBI BROWN, LA MER, SMASHBOX… e altre che potete leggere sul sito www.elcompanies.com, hanno modificato la loro politica sui test animali, in pratica riprendendoli.
    Ho segnalato tutto questo alla PETA che mi ha risposto dicendo che EL non fa più parte della loro lista dei ''buoni'' e che stanno investigando anche sulle altre compagnie di cui EL è proprietaria.
    Intanto ho segnalato alla PETA che MAC vende i propri prodotti in CINA come si può vedere sul sito www.maccosmetics.com.cn e, che quindi, suppongo, sia conseguentemente obbligata a fare test sugli animali per l'obbligo di conformarsi alla legge cinese.
    Buone feste e vi prego quando comprate un cosmetico, se veramente volete che sia non testato sugli animali, controllate bene e spesso i siti antivivisezione e i loro aggiornamenti sulle case cosmetiche che testano e non testano.
    Per referenza anche www.gocrueltyfree.org per la lista BUAV.
    Grazie
    Marilisa

    RispondiElimina
  29. Da qualche mese (o forse più) nella mia città è stato aperto un negozio di make-up, l'insegna dice Style.it. Sapete dirmi se i loro prodotti sono testati sugli animali. Grazie

    RispondiElimina
  30. MAC testa ufficialmente ormai.

    RispondiElimina
  31. Bottega verde NON testa sugli animali. Leggere l'elenco delle marche di cosmetici cruelty free delle LAV! Nei negozi della catena è d'obbligo esporre il catello con scritto che i prodotti non sono testati sugli animali...lo so perchè ci lavoro.

    RispondiElimina
  32. aggiorno l'elenco allora! grazie Lety

    RispondiElimina
  33. le aziende che si sottopongono realmente ai controlli sono ben poche...molte si auto certificano..ossia, lo stato da la possibilità di dichiarare che il PRODOTTO FINITO NON è TESTATO SUGLI ANIMALI ma in realtà i prodotti usati lo sono..occhio!! su consumoconsapevole.it maggiori info in merito..
    parla una che amava chanel...ora amo i miei gatti !
    se qualcusa mi consiglai un buon fondotinta....
    grazie! paola

    RispondiElimina
  34. queste e solo queste sono le aziende che nel 2012 hanno certificato tutto il processo produttivo dei loro prodotti...
    http://www.consumoconsapevole.org/download/VIVOfolder.pdf

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Paola! E' un documento molto interessante, cercherò di metterlo in maggiore evidenza

      Elimina
  35. ciao che bel blog mi sono appena unita e t ho aggiunta nella blogrollo, spero che passerai da me, ho aperto un blog d bellezza oggi baci baci
    http://consiglibellezzaemoda.blogspot.it/

    RispondiElimina
  36. LA KIKO TESTA SUGLI ANIMALI, non testa prodotti finiti, ma le singole componenti si

    RispondiElimina
  37. Sono molto interessato all'argomento cosmetici testati su animali, da scienziato volevo chiedere da dove avete reperito le informazioni presenti su questa pagina Del Blog, come si fa a sapere se i prodotti sono testati oppure no ? Ci sono delle direttive per la creazione di cosmetici che non vengono testati ? Chi si occupa di controllare che ciò che dicono i venditori/produttori di cosmetici sia vero ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Atreiu! Le fonti sono nell'articolo,ma il post è ormai datato (più di tre anni ormai) quindi deve essere accaduto che i siti siano stati chiusi, infatti non riesco a entrarci nemmeno io. Per tutte le informazioni specifiche credo che possa fare riferimento alla lav (http://www.lav.it/) e qui ci sono alcune delle domande più proposte al sito gocrueltyfree.org che potrebero tornarti utili http://www.gocrueltyfree.org/consumer/faqs
      Personalmente ritengo attendibili questi siti, quindi invece che suggeristi blog un pò meno specialistici ho preferito suggerirti questi ;)

      Elimina